Impiego dei Tubi – MICROPALI O TUB FIX FONDAZIONI INDIRETTE

La tecnica dei micropali è impiegata in perforazioni verticali o inclinate aventi un diametro da 90 mm a 300 mm.
Il progettista dimensiona il micropalo che funge da armatura secondo il progetto determinandone il diametro, lo spessore il tipo di acciaio, la lunghezza, il tipo di filetto per la giunzione e le valvole per l’iniezione della boiacca di cemento. L’impresa dopo aver eseguito il foro nel terreno vi posa il tubo e lo inietta di boiacca di cemento fino al riempimento del foro. Questa tecnologia di fondazioni trova maggiormente impiego nelle costruzioni civili (sottofondazioni di edifici già esistenti o nuove, in ambito di spazi ristretti) e stradali (fondazioni di ponti e consolidamento di terreni scoscesi).

Micropali con tubo di armatura in acciaio.

Perché si utilizzano i micropali nelle fondazioni?

I motivi dell’impiego dei tubi come armature nei micropali sono molteplici :
1. per la facilità di giunzione (con i filetti) onde arrivare alla profondità desiderata;
2. per la possibilità di essere usato come tubo autoperforante, il tubo viene usato prima come asta di perforazione e, una volta arrivato alla profondità voluta, si lascia nel foro, si riempie il foro di boiacca di cemento e si usa come armatura a perdere;
3. il tubo può essere valvolato con valvole a scomparsa o manchette (il tubo stesso viene usato per pompare la boiacca di acqua e cemento) per la formazione del micropalo;
4. I micropali sono utilizzati quando in cantiere sono disponibili solo spazi limitati e si ha necessità di realizzare fondazioni di carichi elevati su terreni con scarsa resistenza;

La loro versatilità è notevole :
Possono essere usati per varie soluzioni nell’ambito delle fondazioni speciali per risolvere anche problemi ambientali e di restauro. In caso di terreni o ambienti salmastri o acidi, si possono utilizzare tubi zincati.

I micropali possono essere impiegati sia a compressione che a trazione.nelle dimensioni più richieste dal mercato.

PONTE

PONTE

CHIESA

CHIESA

BELGIO

BELGIO

GARAGE

GARAGE

I commenti sono chiusi